RISTRUTTURA LA TUA CASA A COSTO ZERO GRAZIE ALL’ECOBONUS 110% E AL BONUS FACCIATE

Edil Green srl è una società specializzata in bio edilizia, in particolare in coibentazione dei fabbricati e ristrutturazioni.
Proponiamo ai nostri clienti di seguire tutto l’iter per realizzare le proprie opere, in particolare offrendo la verifica tecnica gratuita sulla fattibilità dell’operazione da parte dei nostri tecnici abilitati esperti nel settore. Accettiamo la cessione del credito come strumento di pagamento e coordiniamo gli operatori del settore seguendo anche la fase amministrativo burocratica.

ECOBONUS 110%

Il nuovo “Decreto Rilancio” è stato studiato per far ripartire il paese dopo il difficile periodo segnato dall’emergenza COVID-19. In sostanza permette ai privati di ristrutturare la propria abitazione facendo interventi di risparmio energetico senza dover pagare le imprese, utilizzando il bonus fiscale come pagamento.


Il nuovo Ecobonus serve a migliorare la classificazione energetica delle abitazioni di almeno due classi, salvo il caso in cui si possa migliorare solo di una, tramite interventi già definiti dal decreto che si dividono in “Interventi Primari” e in “Interventi Accessori”. Per accedere all’agevolazione bisogna effettuare almeno un intervento primario.


Il nuovo Ecobonus permette al cliente finale di ottenere una detrazione fiscale per interventi di miglioramento energetico, effettuati tra il 1 luglio 2020 e il prossimo 31 dicembre 2022. Nella legge di bilancio 2022 il bonus 110% viene prorogato al 2023 per condomini. Arriva anche la proroga per le unifamiliari fino al 31 dicembre 2022 senza tetto Isee.
Il cliente finale, ha la facoltà di richiedere che la detrazione del 110% sia assorbita all’azienda che ha eseguito gli interventi senza dover pagare nulla. In questo modo il cliente potrà usare il credito fiscale come strumento di pagamento della fattura e di fatto non avrà alcun esborso monetario per tutti i lavori effettuati.


Per saperne di più >>

 

NON HAI I REQUISITI PER L’ECOBONUS 110%?

Il bonus facciate 2022 avrà una detrazione del 60% (la detrazione del 90% è terminata nel 2021) per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, di qualsiasi categoria catastale, compresi gli immobili strumentali.

Gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B, individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968, o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

BONUS FACCIATE 60%

Il bonus facciate 2022 avrà una detrazione del 60% (la detrazione del 90% è terminata nel 2021) per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, di qualsiasi categoria catastale, compresi gli immobili strumentali.

Gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B, individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968, o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

La legge di bilancio 2022, oltre ad introdurre una proroga per il bonus facciate al 60%, ha anche introdotto l’obbligo per chi sceglie lo sconto in fattura o la cessione del credito di presentare il visto di conformità e l’asseverazione tecnica di congruità delle spese.


Per saperne di più >>

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Ho letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.